giovedì , 18 Agosto 2022

Tetra e Knox per gettare nuove basi per la custodia di criptovalute canadesi

tetraNotizie

  • Knox e Tetra Trust Company uniranno le forze per creare una soluzione di custodia delle criptovalute con sede in Canada.
  • La partnership riunirà lo status regolamentato di Tetra e l’esperienza di custodia delle criptovalute di Knox.
  • Knox continuerà ad operare in modo indipendente nonostante l’acquisizione di diversi stack di custodia dell’entità che saranno attivati sotto il tetto di Tetra Trust.

La società di custodia delle criptovalute Knox unirà le forze con Tetra Trust Company, che è un custode qualificato in Canada. Le due entità uniranno le forze per creare una soluzione di custodia affidabile e di alto livello per il mercato canadese.

La partnership vedrà lo status regolamentato di Tetra e l’esperienza di custodia di criptovalute di Knox unirsi per offrire ai clienti istituzionali una soluzione di custodia assicurata. L’obiettivo a lungo termine di questo accordo è quello di riportare i miliardi di dollari di asset digitali che si trovano fuori dal Canada.

Il CEO di Knox Alex Daskalov ha dichiarato in una e-mail che questa non è un’acquisizione di Knox, anche se Tetra Trust acquisirà diversi stack di custodia di Knox da attivare sotto il tetto di Tetra Trust.

Knox continuerà come un’entità indipendente che perseguirà il suo obiettivo principale di dare un aggiornamento alla tecnologia di deposito di livello istituzionale e alla copertura assicurativa. Attualmente, Knox è l’unica soluzione di custodia canadese con una certificazione SOC 2 Type 2.

La soluzione di custodia sarà offerta da un “custode qualificato”, seguendo la definizione definita nel National Instrument 31-103 Requisiti di registrazione, esenzioni e obblighi continui del dichiarante.

La soluzione sarà offerta anche come “custode” secondo il National Instrument 81-102 Investment Funds.

La domanda di servizi di custodia di criptovalute in Canada è cresciuta a un ritmo impressionante, dato che i clienti istituzionali continuano a investire e a transare con le valute digitali. Tuttavia, i canadesi hanno dovuto fare affidamento su fornitori statunitensi e custodi non regolamentati fino a questo punto.

Come tale, il mercato istituzionale e gli organismi di regolamentazione in Canada hanno evidenziato la necessità di una migliore offerta di custodia nello spazio delle criptovalute, e di soluzioni basate in Canada da rendere disponibili

.

Info su Veronica Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.