lunedì , 1 Agosto 2022

Cos’è e Come si fa il Mining di Criptovalute

Il mining è il processo di verifica delle transazioni blockchain. I minatori vengono pagati per il loro lavoro, proprio come Visa prende una parte per la verifica delle transazioni con carta di credito. La differenza è che i minatori sono individui casuali in tutto il mondo. Quando un gruppo è adeguatamente incentivato su larga scala, la verifica diventa teoricamente “trustless”. Questa è stata l’idea geniale di Satoshi Nakamoto che ha reso Bitcoin un fenomeno globale.

Ogni pochi minuti, i minatori di tutto il mondo raggiungono un consenso sullo “stato” attuale della rete. Dalle transazioni recenti al saldo di ogni portafoglio, i dati di stato vengono aggregati in un “blocco” di dimensioni e tempo limitato. Quando la rete concorda su tutti i dati nel blocco più recente, lo “concatenano” ai blocchi precedenti e raccolgono la ricompensa della rete per aver tenuto sotto controllo i dati.

Gli utenti di una determinata blockchain, che si tratti di Bitcoin o Ethereum, devono pagare una commissione di transazione ai minatori per i loro servizi. Questa commissione, insieme a una ricompensa di blocco codificata, rende il mining un’attività redditizia. Diventare un miner non è mai stato così facile nella storia della criptovaluta e puoi iniziare in pochi minuti. Che cos’è l’estrazione mineraria? Dovresti diventare un minatore? O c’è un modo migliore per guadagnare con le criptovalute?

Qual è lo scopo del mining di criptovalute?

Prima di addentrarci nel funzionamento del mining, chiariamo alcune nozioni di base sulla blockchain. Persone in tutto il mondo contribuiscono con la potenza del proprio computer a un computer globale condiviso (blockchain) in cambio di un pagamento. L’estrazione mineraria è il processo di conferimento del potere e i minatori guadagnano una commissione di rete insieme alle monete appena coniate. Pensa alla blockchain come Amazon Web Services, ma alimentata dalle persone anziché da Bezos. Nessuna società centrale o governo possiede o controlla la blockchain, è decentralizzata.

  • Decentralizzato. Tutto ciò che non è controllato da un singolo ente o gruppo centrale.
  • Blockchain. Un computer globale decentralizzato assemblato da persone di tutto il mondo e accessibile a chiunque abbia una connessione Internet e un po’ di soldi.
  • Hashing. L’hashing è il processo di compressione dei dati in un miscuglio irreversibile di bit. Ogni set di dati ha un hash univoco; la modifica dei dati richiederà il calcolo di un nuovo hash.

Il mining è il processo di convalida e registrazione di nuove transazioni su una blockchain, nonché di hashing per impedire che gli imbrogli scivolino sotto il radar. Tuttavia, a seconda del modello di consenso della blockchain, tipicamente proof of work o proof of stake, il processo di mining sarà diverso.

Mining Criptovalute
Mining Criptovalute

Qual è l’incentivo?

Convalidare e registrare tutte le nuove transazioni che attraversano la rete non è un compito facile. È la responsabilità principale di aziende come Bank of America e Venmo, quindi convincere persone a caso a collaborare e lavorare in modo efficace richiederà un incentivo attentamente pianificato. Le regole di qualsiasi sistema decentralizzato di successo devono essere create in modo tale che sia nell’interesse di persone casuali in tutto il mondo aiutare a mantenerlo.

Satoshi Nakamoto ha incentivato le persone a mantenere la blockchain di Bitcoin ricompensandole con Bitcoin di nuova emissione. Ciò ha creato una strategia di inflazione permanente e trasparente che ha dato ai minatori la certezza che il loro lavoro sarà ricompensato con una valuta che vale la pena detenere.

Chi mina le criptovalute?

I minatori sono le persone che dedicano una notevole potenza di calcolo (spesso interi edifici pieni di computer minerari dedicati) alla risoluzione di enigmi di hashing al fine di aggiungere nuovi blocchi alla blockchain. I minatori che hanno meno potenza di calcolo spesso si uniscono ai pool di mining; in questo modo, gli utenti possono guadagnare un flusso più costante di entrate dal mining.

Se estrai criptovalute con pochi computer di mining, dovresti unirti a un pool di mining. Se estrai in modo indipendente, stai essenzialmente giocando a un gioco di fortuna. Avrai una minima possibilità di risolvere un blocco sulla blockchain di Bitcoin e, se lo fai, riceverai l’intero premio di blocco di 6,25 bitcoin. Tuttavia, questo è estremamente improbabile e faresti meglio a unirti a un pool di mining per ricevere un flusso costante di una piccola porzione di ricompense di blocco.

Blockchain Proof of Stake

Le blockchain Proof of Stake sono verificate anche da una comunità decentralizzata, ma senza l’elaborazione intensiva. Invece dell’estrazione mineraria, le catene di prova delle quote impiegano “validatori” che puntano soldi per guadagnare di più. I validatori puntano o bloccano denaro per il diritto di convalidare una parte delle interazioni blockchain e guadagnare le commissioni di rete associate. Queste commissioni si sommano rapidamente e possono guadagnare un validatore tra il 5-20% di rendimento annuo sul valore puntato.

Con vantaggi aggiuntivi come tempi di transazione rapidi, transazioni economiche e sostenibilità, le criptovalute si stanno trasformando in un consenso proof-of-stake per alimentare le loro blockchain. Il Proof-of-Stake non richiede potenza computazionale per proteggere i blocchi sulla blockchain; invece, la prova di posta utilizza la partecipazione finanziaria per incentivare gli utenti a lavorare nel migliore interesse della criptovaluta.

Attualmente, Ethereum è in fase di aggiornamento a proof-of-stake con il suo aggiornamento ETH2. Sebbene la data di lancio non sia stata fissata, è prevista la transizione a ETH2 entro l’inizio del 2022. Lo staking di token Ether su Ethereum 2.0 può farti guadagnare premi che equivalgono a circa il 7% di interesse annuo. Questo interesse viene pagato in Ethereum, quindi se il prezzo del token aumenta, il tuo tasso di interesse sarà effettivamente più alto. Puoi iscriverti a Gemini per iniziare a staking Ethereum oggi, oppure puoi unirti alla lista d’attesa di staking su Coinbase per puntare Ether sulla piattaforma una volta approvato.

Mining: costruire una blockchain

Un “blocco” blockchain è un blocco di dati contenente 2 cose:

  • Alcuni dati rilevanti da aggiungere al database. (Ad esempio, tutte le transazioni bitcoin avvenute negli ultimi 10 minuti.)
  • L’hash e l’ID del blocco prima di esso nella catena.

Includendo l’hash del blocco prima di esso, ogni blocco viene “incatenato” al blocco precedente, fino all’inizio. Una modifica a qualsiasi blocco storico richiederà il ricalcolo di ogni hash successivo. Il ricalcolo di ogni hash richiederebbe anni e tutti gli altri sulla rete se ne accorgerebbero immediatamente. Sicurezza tramite la matematica!

Per aggiungere un nuovo blocco alla blockchain, è necessario risolvere un puzzle computazionale per comprimere i dati dei blocchi in un hash a 256 bit. L’estrazione mineraria è l’atto di risolvere questo enigma o trovare l’hash – un compito non così facile. Il primo minatore che riesce ad eseguire l’hashing del blocco, rendendo sicuro la condivisione su Internet, viene premiato con Bitcoin per il suo lavoro. Il vincitore condivide i risultati con tutti gli altri minatori, che verificano che la crittografia sia sicura e che il lavoro sia terminato. Questa si chiama “proof of work“. Una volta verificato dagli altri minatori, il vincitore aggiunge in modo sicuro il nuovo blocco alla catena esistente e tutti gli altri nodi aggiornano le proprie copie.

L’Halving

Molti di voi hanno sentito parlare dell'”halving” di Bitcoin. Bitcoin è stato implementato con una funzione che divide la ricompensa del miner a metà ogni 210.000 blocchi. Quando Bitcoin è stato creato nel 2009, la ricompensa era di ben 50 Bitcoin per ogni blocco.

Bitcoin si è dimezzato in totale di 3 volte da allora, lasciando l’attuale ricompensa a 6,25 BTC a maggio 2020. Bitcoin continuerà a dimezzarsi fino a quando tutti i 21 milioni di Bitcoin saranno in circolazione. Una volta estratto l’ultimo Bitcoin (circa 2140), i minatori inizieranno ad addebitare piccole commissioni di transazione.

Mining Pool

Molti minatori individuali non hanno l’attrezzatura necessaria per estrarre un blocco da soli. Per avere ancora una possibilità di realizzare dei profitti, si uniscono ai pool di mining. I pool di mining consentono ai minatori di combinare (o raggruppare) il loro potere di hashing e dividere i guadagni. I membri del pool riceveranno una parte della ricompensa equivalente al loro contributo alla potenza mineraria totale del pool.

I pool di mining sono controversi nella comunità delle criptovalute in quanto tendono a centralizzare il potere piuttosto che un ulteriore decentramento.

Computer per fare Mining

Le regole del sistema di incentivi impongono che quelli con i computer più veloci guadagnino di più. Questo ha dato il via a una corsa agli armamenti computazionali in tutto il mondo.

La maggior parte dei computer è in grado di estrarre Bitcoin, ma non è abbastanza efficiente da trarne profitto (guadagna una ricompensa superiore al costo dell’elettricità necessaria per ottenerlo). Ecco perché le aree con i costi dell’elettricità più bassi hanno la più alta concentrazione di potenza di estrazione.

GPU per fare mining

Che cos’è l’estrazione mineraria? Può essere un modo redditizio per entrare nel mercato delle criptovalute, ma non è lo stesso per tutti. Quasi tutti i computer possono eseguire algoritmi di mining crittografico, ma alcuni sono molto migliori di altri. Un computer moderno ha una CPU (unità di elaborazione centrale) e una GPU (unità di elaborazione grafica). Se la CPU è il cervello del computer, allora la GPU è il muscolo.

Le GPU moderne come la GTX 3080 sono abbastanza potenti ed efficienti da rendere redditizio il mining, anche negli Stati Uniti, dove i costi dell’elettricità sono in genere molto elevati.

Computer ASIC

Man mano che il mining di Bitcoin cresceva in popolarità, sono emerse aziende come Bitmain e Antminer per costruire e vendere computer specializzati in grado di eseguire solo 1 operazione: il mining. Questi computer ASIC (circuiti integrati specifici per applicazioni) iniziarono a dominare la potenza della rete e le persone iniziarono a raccoglierne centinaia per iniziare a estrarre “fattorie”.

I computer ASIC sono così specializzati che spesso possono estrarre solo 1 criptovaluta specifica. Hai bisogno di un computer ASIC completamente diverso per estrarre Dash rispetto a Bitcoin. Ciò significa anche che un aggiornamento software potrebbe rendere obsoleto un computer ASIC dall’oggi al domani.

ASIC contro GPU Mining

I computer ASIC sono completamente inutili per qualcosa di diverso dal mining di criptovalute, ma fumano ogni GPU sul mercato. L’estrazione mineraria con computer ASIC comporta più rischi rispetto alle GPU, ma è molto più conveniente. I computer ASIC comprendono la maggior parte della potenza di mining sulla maggior parte delle blockchain, incluso Bitcoin.

Alcuni minatori e pool di mining con le più grandi operazioni ASIC tendono a centralizzare il potere di mining sulla rete. Per questo motivo, Ethereum e molte altre criptovalute sono progettate per impedire agli ASIC di eseguire il mining sulla loro rete. Consentendo solo il mining della GPU, diventa molto più costoso dominare la rete.

Dovresti minare criptovaluta?

Se hai un PC con una GPU moderna, potresti considerare di usarlo per fare mining di qualche criptovalute, facendo prima bene i tuoi conti perchè il consumo elettrico potrebbe essere maggiore del guadagno che potresti ottenere. Il mining ASIC non è per tutti. A meno che tu non viva in Cina, la tua elettricità è probabilmente troppo costosa per considerare l’estrazione su larga scala. Ma non perdere la speranza, potrebbe esserci un altro modo per trarre profitto dalle tue nuove conoscenze minerarie.

  • Proof of Stake. Ethereum 2.0 promette di eliminare la necessità di costose attrezzature minerarie. Invece di una gara tra i minatori per proteggere i dati, i minatori metteranno in gioco Ether per il diritto di proteggere una parte delle transazioni.
  • Affitta energia mineraria. NiceHash è uno dei pool minerari più grandi al mondo. Offrono un servizio di noleggio di energia mineraria prodotta da macchine in paesi con bassi costi di energia elettrica. In questo modo puoi estrarre senza mai diventare tecnico.
  • Investire nel settore. Questa potrebbe diventare un’opzione se aziende come NiceHash, Bitmain o Antminer dovessero mai essere quotate in borsa.

L’industria delle criptovalute è ancora giovane e il mining ha ancora molta strada da fare prima di raggiungere la maturazione. Il fatto che tu debba perseguire o meno un investimento relativo al mining dipende dalla tua tolleranza al rischio. È probabile che quasi ogni settore così nuovo e sottosviluppato contenga molta incertezza, ma con l’incertezza arriva anche il potenziale di profitto. Solo stai attento.

Il mining è redditizio?

Può essere, ma in genere non sul normale hardware del computer. Alcune criptovalute, come Ethereum, possono essere estratte utilizzando potenti schede grafiche. Altre criptovalute, come Bitcoin, non sono in genere redditizie da estrarre in Occidente a meno che il costo dell’elettricità non sia basso. Inoltre, avrai bisogno di minatori ASIC per estrarre con profitto Bitcoin.

Qual è la migliore criptovaluta da estrarre?

Hai posto la domanda importante; cos’è l’estrazione mineraria? Tuttavia, qual è il miglior token per il mining? La migliore criptovaluta da estrarre dipende dall’hardware che stai utilizzando per estrarre. Puoi utilizzare un calcolatore di mining per stimare i tuoi profitti da diverse criptovalute, oppure puoi semplicemente utilizzare un programma che estrae sempre la criptovaluta più redditizia in un dato momento.

Info su Federico Lombardi

Federico Lombardi, Redattore di criptovalute.info, è laurato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Si occupa di scrivere contenuti a tema Criptovalute, NFT, Blockchain. Con forti competenze tecniche è uno degli esperti che lavora nel settore e scrive anche contenuti su queste tematiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.