giovedì , 18 Agosto 2022

Lark Davis critica Jerome Powell per l’aumento dei tassi

Notizie dal mercato

  • Jerome Powell ha detto che vede dei rialzi dei tassi di interesse davanti a sé.
  • Diversi utenti on line, compresi i leader delle criptovalute, stanno criticando la mossa.
  • Anche economisti e strateghi condannano la decisione di Powell.

Jerome H. Powell, presidente della Federal Reserve, aveva dichiarato in precedenza che la banca centrale statunitense era pronta ad aumentare i tassi di interesse da quasi zero. “Ci aspettiamo che sarà appropriato aumentare la gamma di obiettivi per il tasso dei fondi federali al nostro incontro alla fine di questo mese”, ha detto Powell durante la testimonianza davanti al Comitato dei Servizi Finanziari della Camera.

Queste riflessioni arrivano in un momento in cui i tassi d’inflazione sono i più alti degli ultimi 40 anni. I prezzi al consumo sono aumentati del 7,5% rispetto a un anno fa. Inoltre, l’indicatore dell’inflazione ha mostrato il suo più forte guadagno di 12 mesi dal 1983.

Tuttavia, questa mossa non è stata ben accolta. Il milionario creatore di contenuti crittografici Lark Davis ha espresso il suo disappunto per la decisione di Powell. “Tutta questa merda che va giù nell’Europa dell’Est e poi Jerome ci fa cadere i rialzi dei tassi il 15 marzo”, ha detto Davis in un post su Twitter. “Ci stai prendendo per il culo o cosa?” ha chiesto lo YouTuber dalla Nuova Zelanda.

Tutta questa merda che scende nell’Europa dell’Est e poi Jerome ci farà cadere i rialzi dei tassi il 15 marzo. Attenzione alle idi di marzo! Voglio dire, andiamo Jerome, mettilo in un altro giorno, amico! Ci stai prendendo per il culo o cosa? #crypto #bitcoin #stocks

– Lark Davis (@TheCryptoLark) 4 marzo 2022

Anche il pubblico in generale sembra essere insoddisfatto dell’approccio di Powell. “Rimanda solo un paio di mesi pls”, ha detto un altro utente di Twitter.

L’economista e appassionato di Bitcoin Peter Schiff è stato anche visto online fare critiche taglienti sulla mossa. Ha detto: “Powell ha detto che sostiene ancora un aumento dei tassi di 1/4 di punto alla riunione di marzo e inizierà a lavorare su un piano per iniziare a ridurre il bilancio in una data futura sconosciuta. Il fatto che tale piano non esista già dimostra che la Fed non ha nessuna reale intenzione di realizzarlo!”

#Powell ha detto che sostiene ancora un aumento dei tassi di 1/4 di punto alla riunione di marzo e inizierà a lavorare su un piano per iniziare a ridurre il bilancio in una data futura sconosciuta. Il fatto che un tale piano non esista già dimostra che la #Fed non ha nessuna reale intenzione di realizzarlo!

– Peter Schiff (@PeterSchiff) 2 marzo 2022

Il conflitto russo-ucraino ha creato uno sconvolgimento geopolitico senza precedenti, e le economie di tutto il mondo ne stanno subendo le conseguenze. Gli economisti credono che la guerra causerà molto probabilmente un ulteriore aumento dei prezzi del gas, portando a un’inflazione ancora maggiore.

Info su Veronica Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.