mercoledì , 17 Agosto 2022

Il presidente della SEC chiede una revisione delle leggi statunitensi sui titoli

  • Il presidente della SEC Gary Gensler commenta le leggi sulla sicurezza prevalenti negli Stati Uniti.
  • Crede che le leggi sulla sicurezza scritte negli anni ’30 siano inadatte al mondo di oggi.
  • Pensa che le leggi sono dovute per un rifacimento.

In mezzo al fascio di casi di irregolarità cripto depositati dalla US Securities and Exchange Commission (SEC), il presidente Gary Gensler ha osservato che le leggi statunitensi sui titoli sono dovute per i cambiamenti.

In una recente rivelazione, Gensler avrebbe detto a Fox Business che le questioni relative alla sicurezza sono determinate dalle leggi proposte dal Congresso negli anni ’30. Su questa nota, ora sta sfidando e mettendo in discussione le basi su cui la tecnologia attuale si inserisce nel quadro della legge scritta quasi un secolo fa.

Nel frattempo, il mercato delle criptovalute sta gradualmente virando verso un trend positivo nelle ultime 24 ore. Tuttavia, gli investitori del paese sono ancora in attesa di notizie su come la SEC intende regolare il mercato.

In altre notizie, il deputato americano Warren Davidson ha dichiarato una nuova legislazione per proteggere l’autocustodia delle criptovalute e le transazioni P2P.

Il disegno di legge recita:

[t]o proibire alle agenzie federali di limitare l’uso di valuta virtuale convertibile da parte di un per sonale per l’acquisto di beni o servizi per uso proprio della persona, e per altri scopi.

Warren Davidson aggiunge che la gente dovrebbe creare e trasmettere transazioni dai propri nodi e ottenere l’autocustodia di alcune porzioni dei propri beni digitali. D’altra parte, Gensler afferma che la SEC sta lavorando con la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) sui regolamenti cripto.

La SEC ha intentato una causa contro diverse piattaforme di cripto negli Stati Uniti, tra cui Binance US, BlockFi, Ripple e BitConnect.

Nell’ultima lista di casi, Binance è stata accusata di aver rivelato informazioni vitali di trading a due importanti market maker negli Stati Uniti. Oltre a questo, l’amministratore delegato di Binance, Changpeng Zhao è anche sotto la sorveglianza della SEC in quanto è legato a loro.

La SEC aveva anche indagato BlockFi per avere numerosi conti ad alto rendimento non registrati e Ripple Lab per aver scambiato 1,3 miliardi di XRP senza registrarsi sotto la SEC.

Info su Veronica Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.