giovedì , 18 Agosto 2022

Gli investitori del mercato delle criptovalute stanno copiando gli influencer e le balene, ma la privacy rimane l’ultima garanzia

  • BlockWallet focalizzato sulla privacy e sulla protezione dei beni degli utenti.
  • BlockWallet progettato per essere compatibile con Ethereum.
  • Il portafoglio permette agli utenti di DeFi di nascondere i loro saldi di conto e l’origine degli indirizzi.

Il mercato delle criptovalute è stato presentato come una delle nuove nicchie di investimento dove sono stati coniati diversi milionari negli ultimi dieci anni. Questo fiorente ecosistema affonda le sue radici nei primi giorni di Bitcoin nel 2009; all’epoca, BTC era l’unica valuta digitale, con il suo prezzo scambiato sotto i 100 dollari. Oggi, questo asset digitale leader è scambiato a 38.000 dollari, dopo aver raggiunto un picco nel novembre 2021 per registrare un massimo di 69.000 dollari.

Anche se può sembrare un letto di rose, il mercato delle criptovalute è costato ad alcuni investitori un centesimo, data la sua natura volatile. Dopo tutto, è un gioco a somma zero, un giocatore vince e l’altro perde. Questo non vuol dire che gli investitori abbiano smesso di tentare la fortuna. Come i mercati tradizionali, i trader nello spazio delle criptovalute sfruttano strumenti di analisi fondamentale e tecnica per valutare possibili strategie di investimento.

Tuttavia, sta diventando sempre più difficile fare affidamento sugli strumenti analitici tradizionali man mano che il mercato diventa maggiorenne. I commercianti di criptovalute stanno ora adottando altre strategie di investimento come copiare gli influencer e i conti balena che si ritiene abbiano un’influenza significativa sul mercato. Questo approccio ha funzionato per alcuni investitori e ha lasciato altri sull’orlo del collasso.

Una spada a doppio taglio

Formalmente conosciuto come social trading, la tendenza di copiare gli influencer è diventata una strategia di trading popolare per i commercianti di criptovalute principianti e veterani. Benyamin Ahmed, un coder di 12 anni con sede a Londra, è una delle storie di successo. Il giovane ragazzo è saltato sulla tendenza NFT a seguito di un’ispirazione da parte dei principali stakeholder di crittografia che fanno parte delle comunità CryptoPunk e Bored Ape Yacht Club (BAYC).

La mia seconda collezione, Weird Whales, è stata ispirata da un comune meme di balene pixelate visto in Minecraft, altri canali e CryptoPunks, il progetto NFT più costoso e di successo. Stavo anche seguendo da vicino progetti come Bored Apes.

Ha notato Benyamin durante una recente intervista.

Finora, Benyamin ha guadagnato più di $600K dalla sua collezione Weird Whales NFT, un progetto che è costato solo $300 come capitale iniziale. Anche se il trading NFT è leggermente diverso dai normali mercati spot e derivati, l’istinto di Benyamin di seguire i trend setter del mercato ha sbloccato enormi fortune per il dodicenne.

Lo stesso non si può dire per un conto DeFi anonimo che ha perso il 99,7% dopo aver investito in token EMN, un progetto che era stato lanciato dal famoso sviluppatore DeFi Andre Cronje. Questo era al culmine del boom estivo di DeFi nel 2020, un periodo in cui Cronje era una sorta di mini-dio per la maggior parte degli investitori.

La narrazione prevalente era che le monete di Cronje luna sempre in pochi giorni; tuttavia, questo non è stato il caso di EMN che purtroppo ha subito un exploit di 15 milioni di dollari prima che potesse decollare. Come risultato, l’anonimo account DeFi ha perso una bella fortuna nel giro di 90 minuti. I token EMN sono scesi da 0,016 dollari verso lo zero, lasciando l’account con 368 dollari da un investimento iniziale di 130.548 dollari.

La privacy è il re

In mezzo a tutto il clamore dei mercati delle criptovalute, una cosa è certa: la privacy e l’anonimato sono il re. Come abbiamo visto negli esempi in evidenza, si può facilmente guadagnare o perdere la fortunaa seconda della loro fortuna o dell’esperienza degli influencer/banchieri che scelgono di seguire. Detto questo, i portafogli incentrati sulla privacy come BlockWallet possono aiutare a mitigare ulteriori perdite, soprattutto quelle attribuite ai rischi di sicurezza.

Questo portafoglio compatibile con Ethereum permette agli utenti di DeFi di nascondere i loro saldi di conto e l’origine dell’indirizzo quando inviano fondi a un altro portafoglio. Idealmente, BlockWallet riunisce i fondi dei suoi utenti in un pool di contratti intelligenti, il che significa che gli analisti on-chain non possono rintracciare l’indirizzo esatto da cui vengono inviati i fondi. In questo modo, BlockWallet aiuta gli utenti DeFi a mantenere l’anonimato dell’indirizzo, riducendo in definitiva il rischio di essere presi di mira da malintenzionati.

Considerazioni finali

Nonostante sia un mare di opportunità, il mercato delle criptovalute ha dimostrato che può non perdonare gli investitori ingenui. Si deve fare un’adeguata due diligence prima di copiare un influencer o una balena; altrimenti, è abbastanza facile passare dalla ricchezza agli stracci in un batter d’occhio. Ancora più importante, gli utenti di DeFi dovrebbero prendere in considerazione servizi di custodia incentrati sulla privacy per evitare di essere esposti agli hacker, che in passato hanno trafugato tutti i fondi in alcuni conti compromessi.

Info su Veronica Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.