mercoledì , 17 Agosto 2022

Come comprare Ren | Dove, come e perché

Il protocollo Ren, precedentemente noto come Republic Protocol, è stato progettato per fornire l’interoperabilità consentendo un trasferimento globale peer-to-peer (P2P) di alcuni beni cripto attraverso diverse blockchain. REN è un token Ethereum che alimenta il protocollo Ren, consentendo una rapida comunicazione ed esecuzione del contratto.

Mentre le iniziative di finanza decentralizzata guadagnano trazione, l’enfasi di Ren sulla scalabilità e sui trasferimenti più veloci ha spinto molti investitori ad aggiungere la moneta al loro portafoglio. Continuate a leggere la nostra guida definitiva sul protocollo Ren e il token REN e imparate a comprare Ren in pochi semplici passi.

Cos’è Ren

Ren è un software che incentiva il trasferimento peer-to-peer (P2P) a livello mondiale di beni nuovi ed esistenti su diverse blockchain. Nel farlo, Ren utilizza crittografia e algoritmi avanzati, eliminando l’uso di passaggi intermedi, come le versioni “avvolte” dei token.

Con Ren, gli utenti possono bloccare i bitcoin (o altri beni) nel software Ren e coniare i token equivalenti ERC-20 RenBTC, ecc, in un rapporto 1:1 su Ethereum. I proprietari di Bitcoin potrebbero utilizzare Ren per accedere alla suite di strumenti di finanza decentralizzata (DeFi) di Ethereum senza vendere i loro bitcoin o spostare i loro beni tra le blockchain. Utilizzando questi token Ethereum, gli utenti possono potenzialmente impegnarsi nell’ecosistema DeFi di Ethereum, comprese le piattaforme di prestito e prestito come Compound o Aave. I bitcoin dell’utente rimarrebbero bloccati nel software Ren durante questo processo. Se gli utenti vogliono sbloccare i loro fondi, devono pagare i nodi nella criptovaluta REN per mantenere e far funzionare la rete.

Cos’è RenVM

RenVM è la macchina virtuale di Ren che utilizza una rete decentralizzata per eseguire calcoli segreti senza rivelare i dati sottostanti. Funziona come un custode di criptovaluta senza fiducia, con ogni token RenBTC sostenuto da una quantità equivalente di token BTC tenuti nella RenVM. RenVM impiega una tecnologia all’avanguardia per accelerare le transazioni proteggendo la privacy dei trader nei seguenti modi:

Condivisione del segreto di Shamir: Un principio crittografico che divide i dati segreti in porzioni detenute da vari individui. Questa tecnica è utilizzata da REN per nascondere le chiavi private nella rete RenVM, che le protegge anche dai Darknodes.

Secure Multiparty Computation (sMPC): Un algoritmo che permette agli sviluppatori di eseguire il loro codice senza rivelare gli input o i risultati. sMPC apre un mondo di possibilità per la condivisione privata dei dati tra parti concorrenti in modo che possano cooperare e ottenere intuizioni reciprocamente vantaggiose da quei dati. Fornisce una soluzione al crescente problema della raccolta dei dati e della privacy.

Tolleranza ai guasti bizantina (BFT): Un algoritmo che permette alla rete Ren di continuare a funzionare anche se alcuni nodi falliscono. Aiuta a ridurre i fallimenti del sistema e le transazioni errate, aumentando così l’affidabilità complessiva della blockchain.

Hyperdrive: Il metodo di consenso di RenVM, che aiuta ad elaborare in modo sicuro le transazioni con un’alta velocità di 20 conferme in cinque minuti. Funziona sui concetti di un altovelocità, protocollo di gossip a bassa latenza, fornendo un’enorme scalabilità per le interazioni tra le catene.

Come funziona Ren

Il protocollo Ren gestisce ed esegue i suoi sofisticati processi attraverso la RenVM, alimentata da una rete decentralizzata di macchine chiamate “Darknodes”. Queste macchine contribuiscono la loro potenza di calcolo e lo spazio di archiviazione alla macchina virtuale in cambio di commissioni, consentendo il movimento di criptovalute attraverso le blockchain. La macchina virtuale di Ren utilizza zkSnarks, un approccio crittografico utilizzato da Zcash per proteggere le transazioni e lo Shamir Secret Sharing Scheme, che frammenta i comandi per nascondere le informazioni dai nodi.

Secondo gli sviluppatori di Ren, questa architettura permette a chiunque abbia accesso a Ren di finanziare un’applicazione su qualsiasi blockchain senza rivelare informazioni su se stessi o sulla propria transazione.

DarkNodes

Una rete di computer conosciuti come DarkNodes si occupa della macchina virtuale Ren. Chiunque può eseguire un DarkNode purché abbia un numero specifico di token REN bloccati in contratti intelligenti. I DarkNode Ren supportano la RenVM fornendo larghezza di banda, potenza di elaborazione e capacità di archiviazione alla rete, permettendo così agli utenti di trasferire cripto-asset tra le blockchain. Gli operatori dei DarkNode ricevono incentivi sotto forma di token REN per contribuire alla manutenzione della rete.

Cos’è RenBridge

Per esempio, un utente può trasferire bitcoin alla RenVM, che genererà un nuovo token Ethereum chiamato RenBTC che rappresenta i bitcoin originali. RenVM conserva i fondi originali, permettendo agli utenti di invertire l’operazione quando vogliono riavere i loro bitcoin.

RenVM permette agli utenti di convertire Bitcoin, Bitcoin Cash e Zcash in Ethereum. Dal rilascio di RenVM nel maggio 2020, sono stati scambiati oltre 1,2 miliardi di dollari in attività. Ren mira ad aggiungere altre monete e blockchain in futuro per collegare l’intero spazio crypto.

Fondatori di Ren

Taiyang Zhang (CEO) e Loong Wang sono co-fondatori di Ren. Il protocollo Ren è stato inizialmente lanciato nel gennaio 2018 con il nome di Republic Protocol, con Zhang che delinea il suo caso d’uso iniziale come un “dark pool decentralizzato”. L’obiettivo primario di Zhang e Wang era quello di rendere il trading di criptovalute OTC decentralizzato senza fiducia e sviluppare un sistema che permettesse alle varie blockchain di criptovalute di connettersi.

Zhang ha una precedente esperienza nelle criptovalute ed è il co-fondatore del fondo hedge di criptovalute Virgil Capital. Prima di questo, nel 2014, Zhang ha co-fondato Neucode, una società di sviluppo software e web.

Wang ha una vasta esperienza nella scrittura di sistemi di database distribuiti e ha anche stabilito il suo linguaggio di codifica per la tecnologia blockchain-like.

Cosa rende Ren unico

Ren è una piattaforma sofisticata con diversi casi d’uso, ma è in definitiva progettata per eliminare i vincoli di ingresso e di finanziamento per le iniziative DeFi. Permette ai progetti DeFi di aggiungere asset stranieri di criptovaluta come Bitcoin (BTC) e Zcash (ZEC) ai loro servizi come plug-in. Gli utenti possono effettivamente scambiare qualsiasi token tra qualsiasi due blockchain senza la necessità di passaggi intermedi come l’utilizzo delle cosiddette versioni “wrapped” dei token come Wrapped Bitcoin (WBTC) e Wrapped Ethereum (WETH).

Ren addebita varie commissioni per le operazioni interne, la maggior parte delle quali sono pagate ai minatori.

Quanto è sicura la rete Ren

RenVM utilizza BFT, la tecnologia Byzantine fault-tolerant che consente la creazione e la firma della chiave di soglia ECDSA utilizzando il secure multi-party computing (sMPC). Questo permette a RenVM di gestire in modo sicuro le chiavi private (ECDSA) su varie blockchain, permettendo ai token di essere trasferiti attraverso di esse (cioè l’interoperabilità). La rete è ora nella fase sub-zero del suo viaggio di decentralizzazione.

Il meccanismo di consenso BFT assicura che anche se ci sono nodi maligni nella rete, questa può ancora funzionare senza problemi. Questo significa che nel protocollo di RenVM, possono ancora raggiungere un consenso con almeno due terzi di tutti i nodi onesti nella rete. Questo protegge il sistema dai nodi malevoli che possono ingannare la rete.

Prezzo REN

Ren price on CoinStats
Prezzo di Ren su CoinStats

Molte variabili influenzano il prezzo del REN, tra cui il sentimento del mercato, gli annunci e gli avanzamenti dei progetti, il flusso di criptovalute sulle borse e l’economia in generale.

Con l’aumento dell’uso di RenVM, più utenti saranno motivati ad eseguire i nodi. Questo aumenterà la domanda di obbligazioni REN, spingendo in alto il prezzo e la capitalizzazione di mercato.

REN è attualmente al numero 225 su CoinStats: con un’offerta massima di 1 miliardo di monete e un valore di mercato attuale di 302,5 milioni di dollari. Controlla il prezzo attuale di REN, il market cap, l’offerta in circolazione, il volume di scambio, le statistiche storiche, ecc., insieme a informazioni approfondite su molte delle criptovalute più grandi e in più rapida crescita su CoinStats crypto portfolio tracker, una delle migliori piattaforme cripto in circolazione.

Info su Federico Lombardi

Federico Lombardi, Redattore di criptovalute.info, è laurato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Si occupa di scrivere contenuti a tema Criptovalute, NFT, Blockchain. Con forti competenze tecniche è uno degli esperti che lavora nel settore e scrive anche contenuti su queste tematiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.