giovedì , 8 Dicembre 2022

Cardano (ADA) Criptovaluta

La tecnologia blockchain deve ancora raggiungere l’adozione tradizionale in tutti i settori, ma gli sviluppatori sono già passati dalla costruzione di blockchain di prima generazione a quelli di seconda e terza generazione. Ethereum, una blockchain di seconda generazione, è stata originariamente creata per affrontare i problemi di scalabilità di Bitcoin, che è una blockchain di prima generazione.

Oltre a eseguire transazioni finanziarie, Ethereum consente agli utenti un maggior grado di programmabilità. Consente agli sviluppatori di sperimentare il codice e creare applicazioni decentralizzate (DApp) sulla blockchain di Ethereum. Ora è emersa una terza generazione di blockchain, che cercano di migliorare su Ethereum.

Uno dei nomi di punta di questa generazione è Cardano, un progetto sviluppato dalla società tecnologica Input Output Hong Kong (IOHK). In effetti, IOHK è stata fondata da Charles Hoskinson, uno dei co-fondatori di Ethereum.
Hoskinson ha lasciato Ethereum dopo una disputa con un altro co-fondatore, Vitalik Buterin, perché Hoskinson voleva trasformare Ethereum in un’entità a scopo di lucro, ma Buterin non era d’accordo.

Cos’è Cardano?

Nel 2017, Hoskinson ha lanciato Cardano come blockchain pubblica, open source e decentralizzato con un sistema PoS (proof of stake consensus). Non solo un sistema PoS fornisce un vantaggio rispetto alla proof of work (PoW) di Ethereum in termini di consumo energetico e requisiti hardware, ma consente anche contratti intelligenti simili a Ethereum e transazioni peer-to-peer.

In quanto tale, Cardano è inserito tra gli “Ethereum-killers” – un insieme di blockchain di terza generazione che cercano di ottenere un vantaggio su Ethereum. Alcuni degli altri principali killer di Ethereum includono Binance Smart Chain (BSC), Solana (SOL) e Polkadot (DOT). Nella blockchain di Cardano, la valuta nativa è ADA, che viene utilizzata per eseguire transazioni su di essa.

Funzionalità del contratto intelligente

Come blockchain di terza generazione, Cardano offre un livello di regolamento come Bitcoin (per le transazioni) e un livello di calcolo come Ethereum (per contratti intelligenti e app decentralizzate). Ma è stato solo di recente che Cardano ha abilitato il contratto intelligente e la funzionalità di finanza decentralizzata (DeFi). Nel settembre 2021, un importante aggiornamento denominato “Alonzo” ha consentito di creare e distribuire contratti intelligenti sulla mainnet di Cardano. Fino ad allora, Cardano è stato visto da alcuni come un semplice clamore, dal momento che la sua funzionalità di contratto intelligente è stata promessa fin dall’inizio, ma ci sono voluti quattro anni per diventare realtà.

Cardano (ADA)
Cardano (ADA)

Ciò è in parte dovuto al fatto che gli sviluppi e gli aggiornamenti di rete su Cardano sono sottoposti a revisione paritaria da parte di esperti e questo test approfondito si traduce in tempi di implementazione relativamente più lenti.

Vantaggi rispetto a Ethereum

Nonostante i tempi di implementazione lenti, il sistema di consenso PoS di Cardano rimane ancora un vantaggio rispetto a Ethereum. Come Bitcoin, Ethereum ha un problema di scalabilità e congestione. Il suo modello di proof of work è ad alta intensità energetica, poiché i minatori utilizzano grandi quantità di elettricità per risolvere enigmi impostati dal protocollo e creare blocchi. Di solito arriva a elaborare fino a dieci transazioni al secondo (TPS), che è piuttosto basso per una piattaforma che ospita DApp che cercano di attirare milioni di utenti globali.

Il sistema PoS di Cardano, tuttavia, richiede ai minatori di puntare la propria criptovaluta per poter beneficiare dei premi di blocco. La piattaforma sceglie quindi alcuni dei migliori minatori per l’autenticazione delle transazioni. In questo modo, la quantità di energia e il tempo necessari si riducono considerevolmente. Secondo quanto riferito, Cardano è già riuscito a toccare oltre 250 TPS. Si dice che la sua prossima soluzione per la scalabilità Layer 2 – Hydra – sia in grado di accelerare le transazioni su Cardano a oltre 1 milione al secondo.

Cardano contro Ethereum

Come altri killer di Ethereum, Cardano ha il potenziale per superare Ethereum. Ma ha ancora molta strada da fare in termini di adozione. Ethereum è la seconda blockchain più popolare al mondo, dietro Bitcoin, e le sue capacità DeFi e NFT l’hanno trasformata in una risorsa crittografica ampiamente utilizzata. Il suo token nativo Ether (ETH) ha raggiunto il suo massimo storico (ATH) di $ 4.356,99 il 12 maggio 2021.

In confronto, la funzionalità del contratto intelligente di Cardano ha appena un mese al momento della pubblicazione di questo articolo e questa blockchain richiederà più tempo per attirare un ampio gruppo di utenti. Il massimo storico di ADA di $ 3,09 è stato raggiunto il 2 settembre 2021.

In futuro, è improbabile che sarà una navigazione tranquilla per i killer di Ethereum. Mentre artisti del calibro di Binance Smart Chain e Solana hanno già ottenuto un’adozione moderata, gli sviluppatori di Ethereum non stanno aspettando il loro tempo, aspettando di essere superati.

Info su Federico Lombardi

Federico Lombardi, Redattore di criptovalute.info, è laurato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Si occupa di scrivere contenuti a tema Criptovalute, NFT, Blockchain. Con forti competenze tecniche è uno degli esperti che lavora nel settore e scrive anche contenuti su queste tematiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.