mercoledì , 17 Agosto 2022

Guida alle Altcoin: Cosa Sono e Come Investire

Un altcoin è una criptovaluta, o valuta virtuale, che non è Bitcoin. Ogni altcoin opera secondo le proprie regole. Scopri di più in modo che tu possa decidere se investire in altcoin.

Cosa sono le Altcoin?

Gli altcoin sono alternative a Bitcoin, quindi il loro nome è una miscela delle parole “alternativa” e “Bitcoin”. Gli Altcoin sono criptovalute che utilizzano una tecnologia chiamata “blockchain” che consente transazioni peer-to-peer sicure. Si basano sul successo di Bitcoin modificando leggermente le regole per attirare utenti diversi e possono comportare un minor consumo di energia. A novembre 2021 esistono più di 10.000 altcoin.

Come funzionano gli Altcoin?

In generale, le altcoin funzionano in modo molto simile al Bitcoin originale. Utilizzando una chiave privata, puoi inviare un pagamento dal tuo portafoglio digitale al portafoglio di un altro utente. Esiste una blockchain, o registro di registrazione, in cui le transazioni sono registrate in modo permanente e pubblico, quindi gli scambi non possono essere modificati o negati dopo il fatto.

La blockchain è protetta da prove matematiche che confermano le transazioni in blocchi. Alcune criptovalute, come Bitcoin, richiedono una “proof of work”, che è un modo ingombrante e inefficiente dal punto di vista energetico per verificare le transazioni.

Alcuni altcoin, come Ethereum, richiedono invece una “proof of stake”. La prova di partecipazione verifica le transazioni tramite altri account all’interno della rete, rendendola più veloce, più semplice e più efficiente dal punto di vista energetico.

Differenza tra Altcoin e Bitcoin

Gli Altcoin non seguono tutti le stesse regole del Bitcoin. Ad esempio, mentre Bitcoin estrarrà o produrrà bitcoin solo ogni 10 minuti, un altcoin chiamato Litecoin produrrà monete ogni 2,5 minuti, il che rende Litecoin in grado di elaborare i pagamenti più velocemente. Litecoin produrrà anche 84 milioni di Ltecoin, mentre Bitcoin produrrà solo 21 milioni di bitcoin.

Litecoin utilizza anche un diverso insieme di regole per il mining rispetto a bitcoin. Mentre i bitcoin richiedono hardware costoso per essere estratti, i Litecoin possono essere estratti con hardware comune. Litecoin è solo una delle migliaia di altcoin sul mercato. Alcuni altcoin si distinguono come alternative popolari a Bitcoin, sebbene non raggiungano il valore di mercato di $ 1,2 trilioni di Bitcoin.

Alcuni altri esempi di altcoin includono:

  • Ethereum (ETH)
  • Stellare (XLM)
  • Pois (DOT)
  • Monero (XMR)
  • Litecoin (LTC)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Cardano (ADA)
  • Solana (SOL)
  • Dogecoin (DOGE)
  • Shiba Inu (SHIB)

Vantaggi delle Altcoin

  • Migliora i difetti di Bitcoin: gli Altcoin sono generalmente progettati per affrontare una carenza percepita con il framework Bitcoin, che si tratti di velocità, costi di mining o altri fattori.
  • Fornire concorrenza: modificando le regole in base alle quali opera Bitcoin, i creatori di altcoin fanno spazio a nuovi concorrenti per il sistema Bitcoin.
  • Commissioni di transazione basse: uno dei vantaggi dell’utilizzo di altcoin come metodo di pagamento, oltre alla tecnologia blockchain sicura, è la commissione di transazione relativamente bassa addebitata per ciascuna transazione.

Svantaggi

  • Il valore è molto volatile: come investimento, le altcoin sono molto nuove e il loro valore può cambiare drasticamente.
  • Elevato potenziale di truffe e frodi: gli Altcoin, come i Bitcoin, sono spesso oggetto di truffe e altri schemi fraudolenti.

Tipi di Altcoin

Gli Altcoin sono a volte progetti di appassionati ea volte sono la base per nuove attività. Possono anche essere più che monete, sviluppandosi in strutture completamente nuove per qualsiasi cosa, dalle applicazioni di messaggistica ai mercati online. Un altcoin cambierà spesso le regole di Bitcoin sufficientemente per fare qualcosa di unicamente produttivo e potrebbe avere un’applicazione particolare.

Altcoin
Altcoin

Esistono diverse tipologie di altcoin che si possono raggruppare in:

Stablecoin

Le stablecoin sono criptovalute progettate per seguire il prezzo di un altro asset. La maggior parte delle stablecoin più grandi sono ancorate al dollaro USA e tentano di imitarne il valore. Se il prezzo fluttua, l’emittente della moneta prenderà provvedimenti per correggerlo.

Poiché le stablecoin hanno lo scopo di mantenere lo stesso valore, normalmente non vengono scelte come investimento in criptovaluta. Invece, le persone usano le stablecoin per risparmiare o per inviare denaro. È anche possibile guadagnare interessi sulle stablecoin prestandole o attraverso determinati protocolli di risparmio.

Basate sul Mining

Questo tipo di criptovaluta utilizza un processo chiamato mining per verificare le transazioni e aggiungere più monete alla fornitura. I minatori utilizzano dispositivi per risolvere equazioni matematiche. In genere, il primo minatore che risolve l’equazione verifica un blocco di transazioni. In cambio, i minatori che verificano i blocchi ricevono ricompense in criptovalute.

Poiché Bitcoin è una criptovaluta basata sul mining, il mining è stato il primo metodo utilizzato per elaborare le transazioni crittografiche. Uno svantaggio dell’estrazione mineraria è che richiede energia significativa.

Basate sullo Staking

Queste criptovalute utilizzano un processo chiamato staking per verificare le transazioni e aggiungere più monete alla fornitura. I possessori di una criptovaluta basata sullo staking possono scegliere di puntare le loro monete, il che significa che stanno impegnando quelle monete da utilizzare per l’elaborazione delle transazioni. Il protocollo blockchain della criptovaluta sceglie un partecipante per verificare un blocco di transazioni. In cambio, i partecipanti ricevono ricompense in criptovalute.

Uno dei primi altcoin chiamato Peercoin (CRYPTO:PPC) è stato il primo a introdurre il concetto di staking. Sebbene Peercoin non sia diventato un nome familiare, lo staking è diventato popolare perché è più efficiente dal punto di vista energetico rispetto al mining.

Governance

I token di governance sono criptovalute che danno ai titolari diritti di voto per contribuire a plasmare il futuro del progetto. Nella maggior parte dei casi, questi token consentono di creare e votare proposte relative alla criptovaluta. Ciò aiuta a rendere la criptovaluta un progetto decentralizzato poiché tutti i detentori hanno voce in capitolo e le decisioni non vengono prese da un’autorità centrale.

Alcuni investitori cercano di guadagnare anche scambiando altcoin tra loro, ma come investimento è rischioso. Le valute virtuali vengono scambiate su scambi non regolamentati, che ti lasciano vulnerabile alla manipolazione dei prezzi, alle frodi e ad altri rischi

Gli Altcoin sono un buon investimento?

Il fatto che le altcoin siano un buon investimento per te dipende dalla tua comprensione della criptovaluta e dai tuoi obiettivi di investimento. Gli Altcoin possono comportare rischi sostanziali, alcuni più di altri. Prima di investire in qualsiasi altcoin, assicurati di fare le tue ricerche, proprio come faresti quando scegli di investire in qualsiasi sicurezza tradizionale.

Come iniziare a investire in Altcoin

Ci sono molti exchange di criptovalute disponibili online e può essere facile iniziare a investire in altcoin. Alcuni exchange popolari includono Coinbase, Binance, eToro, Kraken e Gemini. Dopo aver ricercato le tue opzioni, crea un account con l’exchangedi criptovalute che hai scelto. Dovrai inserire le tue informazioni personali e fornire un metodo di pagamento per il tuo account. Una volta impostato, puoi iniziare a acquistare le altcoin che preferisci.

Info su Federico Lombardi

Federico Lombardi, Redattore di criptovalute.info, è laurato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Si occupa di scrivere contenuti a tema Criptovalute, NFT, Blockchain. Con forti competenze tecniche è uno degli esperti che lavora nel settore e scrive anche contenuti su queste tematiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recent Comments

Nessun commento da mostrare.